Ciclabile del Ponale in e-bike

Ott 2, 2022Diari di viaggio

La Ciclabile del Ponale in e-bike era un’attività che ancora ci mancava durante le nostre innumerevoli mini vacanze al Lago di Ledro.

Il Lago di Ledro, infatti, è collegato tramite il sentiero del Ponale alla parte alta del Lago di Garda.

Il Lago di Ledro è uno dei pochissimi posti dove torniamo sempre, almeno una volta all’anno, perché è il nostro angolo di pace e relax.

Tantissime attività ed escursioni abbiamo provato qui: clicca qui per le 8 attività da non perdere.

Ora ne aggiungo un’altra, la nove: la Ciclabile del Ponale in e-bike.

Per chi non è allenato, ma proprio ben allenato, è necessario avere una bici elettrica per intraprendere questo percorso perché i metri di dislivello sono più di 500.

Partendo dalla nostra solita base, il CAMPING AL LAGO, abbiamo percorso la ciclopedonale che costeggia il Lago di Ledro sul lato sinistro, verso Molina di Ledro.

All’altezza del ristorante la Passeggiata, nella zona del museo delle Palafitte, si tiene la destra e si prosegue subito in direzione Legos, per percorre un brevissimo tratto sulla strada. Da qui, il percorso è ben segnalato.

Si prende subito un sentiero nel bosco, abbastanza impegnativo, sullo sterrato e in forte discesa. Meglio avere una mountain bike elettrica ed essere un minimo preparati al fuoristrada.

Alternativa è proseguire lungo la statale, che nei weekend, però, è molto trafficata e in alcuni tratti stretta con divieto alle bici

Si passa poi tra strade di piccoli paesi e sentieri sterrati, fino ad un’ultima discesa molto ripida.

Finito questo tratto, si arriva subito all’entrata della CICLOPEDONALE DEL PONALE.

Dapprima si ha una vista dall’alto sul Lago di Garda, poi si scende fiancheggiando una ripida parete rocciosa, per arrivare su un tratto a picco sul lago, con vista mozzafiato.

Il percorso è misto tra asfaltato e ghiaioso; presenti alcuni gallerie con alcune aperture sul lago.

Un percorso davvero bellissimo, che appunto essendo così spettacolare, è gettonatissimo nel weekend. Privilegiare i giorni in settimana se possibile.

Non siamo arrivati fino a RIVA DEL GARDA perché ci aspettava una grigliata al campeggio e quindi siamo tornati indietro prima di arrivare al capolinea.

Durante il percorso, segnalo la presenza di qualche punto ristoro (bar).

Al ritorno, vista la mia poca destrezza su sentieri sterrati, volevamo percorrere la statale. Ma, poco dopo essere usciti dal percorso ciclabile, la e-bike di Michele ci ha abbandonato: il motore si era rotto!

La salita era davvero troppo impegnativa senza l’assistenza elettrica, considerando che sulla bici c’è anche il seggiolino c’era anche Sara.

Michele, allora, ha legato la sua bici ad un palo, ha preso la mia e-bike e si è diretto verso il parcheggio, eventualmente per venire a prenderci in camper.

Intanto, io e Sara rimaste a piedi, abbiamo provato a controllare gli orari dei bus ma il primo sarebbe passato dopo due ore.

Nel frattempo, nella piazzola di fermata bus si è fermata una macchina con una coppia che voleva chiedermi informazioni. Volevano dirigersi verso le Cascate Varone ma, quando gli ho spiegato che avrebbero dovuto tornare verso il lago, hanno desistito.

Allora mi hanno chiesto informazioni per il Lago di Ledro e lì ho preso la palla al balzo: “io e la bambina siamo rimaste a piedi, se andate a Ledro, ci date un passaggio?” E così siamo salite in macchina.

Questi gentili signori ci hanno accompagnati fino a Molina di Ledro e da lì, io e Sara, abbiamo fatto una piacevolissima passeggiata fino a Pieve di Ledro di circa un’oretta, ammirando i colori intensi del lago.

Dopo un barbecue fatto in piazzola, riposino d’obbligo, e rientro a casa, non prima di aver recuperato la e-bike rotta.

Attenzione:

Il percorso che collega il Lago di Ledro a Riva del Garda, prima di prendere la ciclabile del Ponale, è su sentiero: meglio essere un minimo allenati per questi tipi di percorso.

Bambini:

La ciclabile del Ponale è un percorso impegnativo, sia per dislivello che per tipo di sentiero, meglio portare i bambini sul seggiolino.

Idee per weekend o viaggi in camper? Clicca e vai alla cartina interattiva! Scegli la tua destinazio e buona lettura!

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi dei commenti, sarò felice di risponderti!

Potrebbero interessarti anche…

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper: un viaggio epico! Si lo so, come introduzione non è un granché…diciamo che ho voluto mettere un...

0 commenti