Come scegliere il primo camper

Nov 29, 2021Vita da Camper

Primo camper: quale e come scegliere? Se stai pensando all’acquisto di un camper, del tuo primo camper, è bene sapere quali tipi di camper ci sono e le loro caratteristiche. Leggi la nostra guida all’acquisto del primo camper e come scegliere il primo camper!

Mansardato, semi-integrale, motorhome o van?

Ovviamente non esiste una risposta giusta o sbagliata, la scelta è molto soggettiva ed è legata alle esigenze famigliari o di viaggio.

Tutte le soluzioni hanno sia dei pro che dei contro, bisogna capire quale mezzo si adatta meglio alle proprie esigenze.

Un rivenditore saprà sicuramente andare più nel tecnico e nello specifico di come farò io ora, però ecco le principali caratteristiche di ogni tipologia di camper:

 

Mansardato:

è la tipologia di camper che nel mio immaginario è sempre stata quella “classica”.

Cabina di guida divisa dalla cellula abitativa e la classica mansarda rigonfiata sopra la cabina di guida.

Solitamente la mansarda è occupata da un letto matrimoniale trasversale.

La lunghezza può variare e da questo dipende la disposizione dello spazio interno, che prevede di conseguenza diverse tipologie di letti.

L’altezza di un mansardato è notevole, può arrivare a 3,20/3,30 metri.

La nostra esperienza: il nostro camper è un McLouis Glamys 26G, mansardato appunto, acquistato dal rivenditore Groppetti.

PRO: Per quanto riguarda la disposizione dello spazio interno, siamo entusiasti, considerando che noi lo occupiamo in tre con un cane: una dinette con quattro posti, due letti matrimoniali sempre pronti (uno in mansarda e uno in coda trasversale) per rilassarsi o riposare quando si vuole, bagno con doccia separata (nello stesso vano del bagno ma con la sua porta, molto comoda per non allagare tutto il bagno). Ampio gavone con portabici, molto pratico e comodo.

CONTRO: è un mezzo ingombrante, soprattutto in altezza, quindi bisogna prestare molta attenzione nelle manovre e ai ponti, sottopassaggi, e tutti i divieti per l’altezza, ed è un mezzo poco aerodinamico, cosa che può incidere sui consumi.

PREZZO: per l’usato del 2017, Euro 38.000.

 

Semi-integrale:

il camper semi-integrale non presenta la classica forma rigonfiata del mansardato, ma tutto il profilo è lineare (infatti è anche detto profilato).

In genere, per ovviare al problema della mancanza del letto in mansarda, presenta un letto basculante elettrico sopra la dinette che si abbassa nel momento di andare a dormire.

In coda può presentare diverse tipologie di letto: letti gemelli, letto nautico, letto matrimoniale trasversale.

PRO: è un mezzo più compatto.

CONTRO: il letto basculante si usa solo quando la dinette è libera e se nessuno deve salire o scendere dal camper, ma se si viaggia solo in coppia il problema è ovviato dal fatto che si usa solo il letto in coda.

 

Motorhome:

la cabina di guida è integrata nella cellula abitativa, per dirlo terra-terra, questo tipo di camper non presenta le classiche portiere del furgone ma solo la porta di ingresso della cellula.

PRO: sicuramente questa soluzione è la migliore per quanto riguarda la disposizione dello spazio.

CONTRO: in genere i motorhome costano di più rispetto alle altre tipologie.

 

Van o furgonati:

come dice la parola stessa, occupano lo spazio di un furgone. Sono quindi più piccoli, e più maneggevoli, di tutti gli altri.

Lo spazio interno ovviamente è ridotto ma le soluzioni recenti hanno creato dei mezzi con tutto il necessario (compreso bagno con doccia), ovviamente tutto proporzionato alle dimensioni.

Può essere utilizzato anche come mezzo di spostamento quotidiano non di viaggio, senza bisogno di avere un’auto di famiglia.

PRO: le dimensioni lo rendono adatto a spostarsi come un’automobile, con tutti i vantaggi di parcheggio, anche in città.

CONTRO: lo spazio interno è davvero molto ristretto, adatto alle coppie soprattutto.

 

Conclusioni sull’acquisto del primo camper

Quindi come scegliere il primo camper? 

Come dicevo all’inizio non esiste una scelta giusta o sbagliata, ma solo la scelta che si adatta meglio alle nostre esigenze, di viaggio e di famiglia.

Queste sono le classificazioni macro che ho cercato di spiegare con parole semplici (per i tecnicismi vi rimando ai rivenditori), poi ogni soluzione può avere diverse tipologie e grandezze di gavone, di bagno, di letti…insomma le variabili possono essere infinite.

In fiere come il Salone del Camper si può avere un’idea di quante disposizioni diverse ci possono essere.

Ma se posso dare una mia opinione finale, se siete alla ricerca del primo camper, non affannatevi troppo: sarà un colpo di fulmine!

E una volta acquistato il tuo primo camper, non dimenticarti di leggere i nostri consigli per camperisti principianti!

Idee per weekend o viaggi in camper? Clicca e vai alla cartina interattiva! Scegli la tua destinazio e buona lettura!

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi dei commenti, sarò felice di risponderti!

Potrebbero interessarti anche…

E-Bike

E-Bike

Il camper ha molti vantaggi sotto diversi aspetti: libertà di orari, contatto con la natura, conoscere nuove persone e...

Pulizia serbatoio acque chiare

Pulizia serbatoio acque chiare

Come pulire il serbatoio delle acque chiare del camper Visto il fermo del camper per alcuni mesi causa lockdown,...

0 commenti