Camping on board: la nostra esperienza

Ago 22, 2022Diari di viaggio

Lo sai che su alcune tratte è possibile dormire in camper sul traghetto? Io ne ero totalmente all’oscuro fino a quando non l’ho letto sui social.

Su alcune navi e su alcune tratte di traghetti per la Grecia (tranne da Venezia) è possibile il Camping on Board, e noi ne abbiamo approfittato.

Se vuoi leggere il nostro diario di bordo completo sulla Grecia in camper, clicca qui.

La nostra esperienza di Camping on Board

I traghetti mi hanno sempre messo un po’ di angoscia. Io sono sempre stata una pendolare e tra pullman di linea e treni ne ho presi parecchi per molti anni.

Ma una sporcizia e un ammassamento di persone come trovati sui traghetti, mai prima.

Quando mi sono iscritta al gruppo Facebook “Grecia in camper” ho subito scoperto che molti traghetti sulla tratta Italia-Grecia dispongono del servizio di Camping on Board, ossia poter restare sul proprio camper durante la traversata, usando tutti i servizi del proprio mezzo, a parte il gas (che va chiuso per ragioni di sicurezza).

La cosa mi ha subito colpito e, quando ho contattato Spyros Dimitrakakis per i preventivi dei biglietti, ho esplicitamente richiesto il servizio in questione. Questa è la mail di Spyros (spyros60@otenet.gr) ma sul gruppo “Grecia in camper” è davvero una celebrità.

E non è un caso che lo sia: è un operatore di agenzia di viaggi greco che parla molto bene italiano. Non appena lo si contatta è molto tempestivo nelle risposte per mail o nelle telefonate. Cerca di trovare la soluzione compatibile con le date a disposizione, che sia la più economica.

La compagnia con cui ci ha fatto viaggiare, la Anek-Superfast, è stata puntuale all’andata e con un’ora di ritardo al ritorno (consideriamo un viaggio di più di 20 ore!). Navi moderne e molto più pulite della media dei traghetti.

Una volta saliti a bordo, non bisogna immaginarsi che si abbia a disposizione lo spazio di una piazzola; i camper vengono caricati così come tutti gli altri mezzi.

Viene consegnato un pass di accesso usa e getta (o da rendere prima dello sbarco, a seconda del tipo di nave) per poter accedere al ponte dove il camper è stazionato, quindi ci si può muovere liberamente su tutta la nave.

Si può usufruire del bar, del ristorante, della piscina (che era aperta sul traghetto di ritorno), si può ammirare il tramonto dal ponte (e abbiamo addirittura avuto la fortuna di vedere in lontananza dei delfini).

È disponibile la corrente elettrica che, a seconda di come è strutturato il traghetto, scende dal sopra tirando il cavo con un bastone oppure disponibile con prese alle pareti, utilizzano il proprio cavo. Disponibili anche bagni con docce.

La privacy non è la priorità, però aprire le proprie sedie da campeggio e chiacchierare con i vicini, raccontandosi le proprie esperienze, non ha prezzo.

Certo, avere un posto vicino alle aperture del ponte è la cosa migliore in assoluto, se si capita nelle file interne il caldo si fa sentire di più. D’altronde non si può scegliere o prenotare una postazione piuttosto che un’altra, quindi bisogna adeguarsi. O avere la fortuna di avere l’aria condizionata, come nel nostro caso.

Il traghetto di andata è stato puntualissimo sia alla partenza che all’arrivo (16.30 partenza da Ancona e 9.30 arrivo a Igoumenitsa). La nave era la Hellenic Spirit.

Il traghetto di ritorno è partito con una buona mezz’ora di ritardo da Patrasso ed è arrivato con un’ora di ritardo, quasi due. La nave era la Superfast XI.

Traversate tranquille e poco movimentate, fortunatamente il mare è stato mosso solo per un paio d’ore.

Tanti servizi a bordo, tra cui l’acquisto del wi-fi.

Questa è la nostra esperienza di camping on board, se hai dubbi o domande, lasciami un messaggio: sarò felice di risponderti!

Idee per weekend o viaggi in camper? Clicca e vai alla cartina interattiva! Scegli la tua destinazio e buona lettura!

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi dei commenti, sarò felice di risponderti!

Potrebbero interessarti anche…

Ciclabile del Ponale in e-bike

Ciclabile del Ponale in e-bike

La Ciclabile del Ponale in e-bike era un’attività che ancora ci mancava durante le nostre innumerevoli mini vacanze al...

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper: un viaggio epico! Si lo so, come introduzione non è un granché…diciamo che ho voluto mettere un...

0 commenti