Sexten Caravan Park: vale davvero il prezzo?

Dic 11, 2022Diari di viaggio

Il Sexten Caravan Park vale davvero tutto il prezzo e tutta la fama che ha.

A dire il vero, non mi sembra nemmeno che il prezzo sia così esorbitante (leggi fino in fondo per sapere quanto abbiamo speso) in confronto a tutti i servizi che mette a disposizione e alla cura dei dettagli di ogni spazio.

Dopo aver passato tre notti in questo meraviglioso campeggio, posso dire che non volevo più tornare a casa.

Mi sembra di aver passato tre giorni incredibili immersa in un paesaggio da sogno!

Camminare di giorno all’interno del Sexten Caravan Park permette di passeggiare in un ambiente innevato circondato da magnifiche vette dolomitiche.

Camminare di sera all’intero del Sexten Caravan Park permette di passeggiare in un mondo incantato, quasi immobile, fatto di luci, legno, acqua (del laghetto e del ruscello) e neve.

Video Camping Tour

Prezzo Sexten Caravan Park: aspetti negativi

Lo dico subito, perché anche i posti più strepitosi hanno qualche pecca.

Quella del Sexten è stata, per noi, il troppo affollamento. Abbiamo trascorso 3 giorni durante il ponte dell’Immacolata e il camping era pieno.

Non siamo riusciti a cenare nella Taverna perché già prenotata per tutte le sere, per entrare alla Spa Meridiana (con piscine e zona wellness) abbiamo dovuto essere tra i primi all’orario di apertura onde evitare code lunghissime e colazione al bar prenotata almeno il pomeriggio precedente.

Prezzo Sexten Caravan Park: che servizi comprende

Una volta fatto il check-in alla reception, viene fornita la brochure del camping che, non scherzo, è un vero e proprio libro contenente tutte le informazioni sui servizi della struttura.

Informazioni e servizi sono disponibili anche sul sito ufficiale del Sexten Caravan Park.

Piazzola: avevamo prenotato una piazzola comfort e il comfort si gode soprattutto d’estate.

Mai vista una piazzola così grande… ed era pure la categoria di piazzola più piccola del camping! Ci sono piazzole enormi adatte per i Concorde.

Bagni: si può dire lussuosi per “bagni comuni”? Mi viene da descriverli così.

In stile montano, con grandi stufe al centro delle stanze di ingresso, pulitissimi e spaziosi.

Doccia con pre-ingresso ampio  per potersi spogliare e rivestire in tutta comodità (comoda anche per andare mamma e figlia insieme). Ci sono anche dei bellissimi e curatissimi bagni per i bambini, tutto alla loro portata.

Cani: sono i benvenuti. In tutto il campeggio ci sono sacchetti a disposizione e molti cestini.

Al market è possibile affittare un’ampia cuccia, anche con cancelletto (per l’estate soprattutto).

Ma soprattutto ci sono i bagni con vasca e phon anche per i nostri amici a quattro zampe.

Market: un negozio di tutto rispetto, molto grande e fornito. Al piano inferiore si possono acquistare capi di abbigliamento, coperte, salviette, accessori neve e tutto quello che può servire in campeggio.

Dalla porta del piano inferiore, si può accedere alla parete di arrampicata, gratuita ed utilizzabile da chi ha un minimo di esperienza.

Market promosso a pieni voti anche per la presenza di bombole di gas per i nostri camper: non si rimane di certo al freddo al Sexten Caravan Park.

Bar/Ristoranti: il bar adiacente alla reception dà anche la possibilità di fare una colazione a buffet la mattina.

Il prezzo è di 17 Euro ma ne vale davvero la pena. Dolci ma soprattutto salati: vengono preparate al momento uova o crepes o omlettes. Che goduria.

Presenti tre ristoranti: uno di fianco alla reception, più internazionale, la Taverna (che non siamo riusciti a provare) e il Fienile, con menù fisso di tre portate, acqua e un calice di vino per Euro 35 a persona.

Davvero ottimo e l’ambientazione è meritevole.

Meridiana Spa: lasciatemi qui!

Il primo tentativo di ingresso alle piscine e al centro benessere è fallito perché struttura piena.

Non si può prenotare l’ingresso ma ci si può mettere in coda aspettando l’uscita di qualcuno.

L’ingresso è convenzionato per chi pernotta in piazzola: Euro 8 gli adulti e 4 i bambini per 3 ore (ingresso solo piscina).

Non sto a raccontarvi tutte le vasche e le stanze, dico solo che è un’esperienza assolutamente da provare! Anche perché spiegare la sensazione della neve sul viso mentre si è immersi in una vasca a 37 gradi non renderebbe l’idea.

L’area wellness, dove i bambini possono entrare solo in determinati giorni e in determinati orari) è pressoché infinita di possibilità. Attenzione: si entra senza costume.

Servizi per camper: nei bagni presente una comoda cabina per pulire la cassetta del WC. Bastano due euro e la macchina fa tutto da sola, ricaricando anche il liquido disgregante.

Presente un’area di sosta, senza prenotazione e accessibile per massimo tre giorni consecutivi.

Presenti lavanderia con lavatrici, asciugatrici e ferro da stiro. Stanze comuni riscaldate per stendere i panni. Diversi punti di raccolta rifiuti. Zona lavaggio stoviglie con lavastoviglie.

Receptionist (presenti sempre in 4) sempre molto disponibili per ogni richiesta o problematica.

Trattore spalaneve in azione tempestiva.

Bambini: presente il miniclub e delle sale comuni con divanetti, biliardo e intrattenimenti vari.

Per l’estate, vicino al ristorante Fienile, un grande parco giochi all’interno di una struttura in legno.

Di fianco, un piccola torretta sulla quale salire per ammirare il campeggio dall’alto (occhio al ghiaccio in inverno).

Altri servizi: per chi volesse esagerare, ci sono bagni privati che si possono affittare. Addirittura una piazzola con la propria spa privata.

Se si vuole osare per un alloggio più insolito, presenti, oltre ai bungalow, casette sugli alberi che viste dal fuori sembrano una vera chicca.

Spostamenti: la Val Pusteria offre, a chi alloggia nelle strutture ricettive, il biglietto per i mezzi pubblici. Un po’ affollati perché in alta stagione ma comodi per spostarsi nei paesi vicini.

Prezzo Sexten Caravan Park: ma quindi, cosa abbiamo speso?

Ecco i dettagli del nostro conto: 55 Euro a notte la piazzola e due adulti, 7 Euro a notte per Sara, 15,40 Euro per la corrente elettrica in totale. Colazione, cena e ingresso piscina, sono indicati sopra.

Per un posto che ha tutti questi servizi non mi sembra un prezzo eccessivo. E tu cosa ne pensi? Se vuoi lasciami un commento.

Per leggere il diario di viaggio dettagliato di questi tre giorni, clicca qui.

Foto

Idee per weekend o viaggi in camper? Clicca e vai alla cartina interattiva! Scegli la tua destinazio e buona lettura!

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi dei commenti, sarò felice di risponderti!

Potrebbero interessarti anche…

Ciclabile del Ponale in e-bike

Ciclabile del Ponale in e-bike

La Ciclabile del Ponale in e-bike era un’attività che ancora ci mancava durante le nostre innumerevoli mini vacanze al...

0 commenti