Tre Giorni a Firenze in camper

Nov 2, 2019Diari di viaggio

In questo articolo troverai il nostro diario di bordo di Firenze in camper dettagliato, con consigli per partire preparati alla visita. Inoltre, troverai dove sostare in camper a Firenze, come visitare Firenze in bicicletta e come rendere la visita di Firenze coinvolgente per i bambini.

LUOGHI VISITATI: PALAZZO VECCHIO, CENTRO, UFFIZI, CAMPANILE DI GIOTTO, MUSEO GALILEO

 

Firenze in camper: Giorno 1

Partenza alle ore 20 da casa, in provincia di Bergamo, e arrivo alle 22 allAREA DI SOSTA MODENA (CAMPER CLUB MUTINA): prezzo per 24 ore 17 Euro. Area di sosta comoda per passare la notte, poco fuori dall’autostrada, ottima per spezzare il viaggio provenendo dal nord.  

Firenze in camper: Giorno 2

Dove sostare a Firenze in camper

Arrivo a FIRENZE CAMPING IN TOWN alle ore 9.30 (83 Euro per una notte e due giornate piene più 8 Euro di tassa di soggiorno). Il camping è molto bello e grande. Dispone di un ristorante, un supermarket, un parco giochi, una grande piscina e una laguna per i più piccoli per godersi la visita anche d’estate. Presenta moltissime piazzole per camper e tende ma anche casette mobili e tende fisse (tipo glamping). È situato direttamente sulla ciclabile che costeggia l’Arno e, tramite questa via, si arriva in centro città in una quindicina di minuti di bicicletta. Dispone di un servizio di noleggio bici e e-bike. Poco fuori dal camping, una fermata di bus: noi non abbiamo mai usato il trasporto pubblico ma la maggior parte dei campeggiatori usufruiva del servizio. A mio parere un campeggio davvero ottimo per visitare Firenze in camper con bambini.  

Come muoversi a Firenze?

Avendo letto della vicinanza al camping della pista ciclabile che porta direttamente in città, ci eravamo portati le nostre biciclette in camper (all’epoca non erano ancora e-bike). Devo dire che è stata una soluzione davvero eccezionale per la visita della città, in un modo diverso dal solito. Percorsi in piano, 15 minuti per arrivare nel cuore di Firenze, la possibilità di girare in tutto il centro storico, ci hanno permesso una libertà di movimento impagabile. Addirittura abbiamo optato per questo mezzo per muoverci l’ultimo giorno con una leggera pioggia, attrezzati di k-way. Ottimo modo di spostarsi in questo periodo di Covid per non salire su mezzi pubblici affollati.  

Firenze in camper: cosa vedere e come visitare con i bambini?

Dopo aver sistemato il camper in piazzola, ci siamo diretti subito verso PALAZZO VECCHIO. Quando programmo la visita di una città cerco sempre in Internet se ci sia qualche attività dedicata ai bambini per rendere la loro visita coinvolgente e non noiosa. Firenze ha sviluppato un’ottima idea. Alla biglietteria di Palazzo Vecchio ho richiesto il KIT FIRENZE FAMILY TOUR, uno zainetto contenente tutto il necessario per una visita di un paio d’ore delle principali attrazioni per bambini di Firenze, con attività differenti e dedicate per ogni punto visitato. Così facendo, in modo molto divertente e coinvolgente, abbiamo visitato i principali luoghi del centro. Seguendo il percorso indicato abbiamo visto PIAZZA DELLA SIGNORIA, PONTE VECCHIO, FONTANA DEL PORCELLINO, PIAZZA DELLA REPUBBLICA, PIAZZA DEL DUOMO con ingresso alla CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE e abbiamo svolto tutte le attività proposte. Davvero una bellissima idea. Compresa una bellissima guida scritta per i bambini che si può tenere alla fine della visita e portarla a casa per ricordo del viaggio. Questo il link per il Kit Firenze Family Tour. Dopo aver riconsegnato lo zainetto sempre alla biglietteria di Palazzo Vecchio (che si può tenere massimo due ore, sufficienti per la visita), ci siamo diretti alle GALLERIE DEGLI UFFIZI per goderci la visita delle meravigliose opere d’arte esposte (ingresso Euro 24). Che dire: non avrei più voluto uscire da uno dei più bei musei del mondo!

Firenze in camper: Giorno 3

Siamo tornati a Piazza del Duomo per salire in cima al CAMPANILE DI GIOTTO.

Non era previsto, al momento della nostra visita, un biglietto singolo per salire sul campanile, bensì un biglietto cumulativo per campanile, cupola e Battistero, pagato Euro 36 per due adulti.

Per salire sulla cupola bisogna prenotare in anticipo, nonostante fosse in ogni caso compresa nel prezzo, e al Battistero non siamo riusciti ad entrare per il troppo tempo di attesa.

Anche salire sul campanile non è stato facile. Intanto che io ho fatto una lunga coda alla biglietteria, Michele si era già messo in fila all’ingresso del campanile.

Ci sono volute un paio d’ore per riuscire nell’impresa. L’attesa però ne è valsa la pena: dal campanile si gode di una vista spettacolare su tutta la città. Per pranzo tappa obbligata in un ristorante per mangiare una succulenta fiorentina.

Dopo pranzo ci siamo diretti al MUSEO GALILEO (ingresso 20 Euro), un bellissimo spazio espositivo dedicato a Galileo Galilei e alle sue scoperte.

Assolutamente da visitare con i bambini, per imparare interagendo con le installazioni presenti. Per concludere la visita alla città, abbiamo girato il centro con le nostre biciclette, ammirando, dall’esterno, Santa Maria Novella, Santa Croce, lo Spedale degli Innocenti e Palazzo Pitti.

Firenze in camper e in bicicletta: un modo insolito per visitare la città del Rinascimento.

 

Autostrada: 48 Euro – Carburante: 100 Euro – Km percorsi: 600

Attenzione:

Questo viaggio l’abbiamo intrapreso prima del Covid, informarsi su prenotazioni e limitazioni. – Prenotare in anticipo gli ingressi (dove è possibile) per non ritrovarsi in un fiume di turisti e fare code chilometriche.

Bambini:

L’idea del Kit Firenze Family Tour è davvero fantastica. I bambini si sentono coinvolti in prima persona nella visita e non si annoiano. Molto interessante il Museo Galilei. (Viaggio intrapreso prima del Covid, informarsi presso l’ufficio turistico degli Uffizi per il Kit).

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi altri diari di viaggio in camper dettagliati, scegliendo la tua meta dalla cartina interattiva del Blog.

Idee per weekend o viaggi in camper? Clicca e vai alla cartina interattiva! Scegli la tua destinazio e buona lettura!

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi dei commenti, sarò felice di risponderti!

Potrebbero interessarti anche…

Ciclabile del Ponale in e-bike

Ciclabile del Ponale in e-bike

La Ciclabile del Ponale in e-bike era un’attività che ancora ci mancava durante le nostre innumerevoli mini vacanze al...

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper in 16 giorni

Grecia in camper: un viaggio epico! Si lo so, come introduzione non è un granché…diciamo che ho voluto mettere un...

0 commenti